Translate

mercoledì 7 dicembre 2011

“O FALCE DI LUNA CALANTE”, Domenica 11 dicembre 2011 alle ore 17



A.D.A.F.A.

Casa Sperlari – via Palestro 32, Cremona


Domenica 11 dicembre 2011

alle ore 17


O FALCE DI LUNA CALANTE”

Concerto di Natale


Nel solco della tradizione e delle finalità del sodalizio, il programma darà spazio soprattutto ad autori legati alla storia recente della musica cremonese: saranno quindi eseguite composizioni di Federico Caudana e di Giuseppe Denti, oltre che di Isidoro Capitanio, valente compositore-caposcuola di Brescia della stessa generazione dei due precedenti.

Contestualmente al concerto, viene inaugurata nella Biblioteca dell’A.D.A.F.A. la mostra Cari Volti che ripercorre la vicenda artistica e personale di Giuseppe Denti, pittore, oltre che musicista.

La mostra resterà aperta fino al 18 dicembre

Giuseppe Denti (Cremona 1882-1977), artista cremonese la cui vivace curiosità ha esplorato i vari campi della cultura umanistica, producendo ottimi risultati nel campo della pittura, della musica e della didattica di base. Anagraficamente uomo del ’900, ma figlio della temperie risorgimentale, seppe intessere spontaneamente relazioni con musicisti affermati quali Federico Caudana (Castiglione Torinese, 1878-S. Mauro Torinese, 1963) – maestro di cappella e organista della Cattedrale di Cremona dal 1907 al 1963 – e Isidoro Capitanio (Brescia, 1874-1944), pianista, organista, ma soprattutto valente compositore e raffinato contrappuntista.

Lo strumento che accomuna i tre artisti è l’organo: Denti, giovanissimo, venne folgorato dall’arte dell’improvvisazione – creazione estemporanea di brani musicali formalmente perfetti – praticata con eccelsa perizia da Gaetano Mascardi (maestro di cappella e organista della Cattedrale di Cremona dal 1854 al 1898); non va dimenticato inoltre che il bresciano Mascardi fu anche il mentore di Capitanio – apprezzato organista a Casalbuttano già dal 1895 – e che Denti fu spesso richiesto quale supplente di Caudana all’organo Inzoli della Cattedrale di Cremona.


L’OFFERTA MUSICALE ENSEMBLE


Hiroko Miura soprano

Pier Paolo Vigolini pianoforte

Lorenzo Fornaciari pianoforte

Maurizio Daffunchio e Carlo Perucchetti violini

Alessio Tedeschi violoncello


PRESENTA



Giuseppe Denti (Cremona 1882-1977)

Adagio e Allegro moderato (Cremona 1967) per pianoforte e archi


Federico Caudana

(Castiglione Torinese, 1878-S. Mauro Torinese, 1963)

Canto dei poverelli per soprano e pianoforte

Canto finale per soprano e pianoforte

(dall’operetta natalizia Ogni Scarpetta un Cuore)


Giuseppe Denti

Tre miniature per pianoforte e archi

(trascrizioni originali dal “Canzoniere”)

Luna calante testo di Gabriele D’Annunzio

La quercia abbattuta testo di Giovanni Marradi

L’uccellino testo di Arturo Graf


Isidoro Capitanio (Brescia, 1874-1944)

Moderato tranquillo per pianoforte e due violini


Giuseppe Denti

Sorridi romanza in do minore (1899) per soprano e pianoforte

E canti e suoni romanza in la minore (1900) per soprano e pianoforte

Quartetto per pianoforte e archi

(Allegro appassionato, Adagio, Allegro moderato)


O FALCE DI LUNA CALANTE”

è un’idea di Carlo Perucchetti e Michele Bosio


Nessun commento: